Estetica

By G. W. F. Hegel

Dell' Estetica stessa resterebbe inspiegabile los angeles complessità di impostazione e di struttura e los angeles ricchezza straordinaria, ma rigorosamente articolata, delle sue annotazioni storico-culturali, letterarie, di tecnica artistica architettonica, scultorea e pittorica, insomma los angeles stupefacente mole di contenuto padroneggiata da Hegel, ove non si tenesse conto di due fondamentali elementi che hanno concorso alla sua genesi: il profondo interesse e le larghissime conoscenze circa le questioni dell'arte dimostrate e acquisite da Hegel durante tutto l' arco della sua attività, e il rigoroso criterio unitario, organico-strutturale e sistematico di cui Hegel dà prova anche qui, are available in ognuno dei campi del sapere da lui indagati. (Dalla prefazione di Nicolao Merker, 1967). L' Estetica è animata da una doppia tensione. in step with un verso, come nella Fenomenologia , l'arte opera il passaggio dalla religione naturale alla religione rivelata attraverso un movimento oltrepassante - oltrepassante l'arte. In quanto manifestazione sensibile dell'idea, l'arte vive della sua morte, ossia del suo essere consegnata al passato dello spirito, a ciò che lo spirito diviene alienandosi, a ciò che lo spirito propriamente non è: sensibilità, fisicità, materialità ma soprattutto senso, nel doppio valore del termine. [...]. according to l'altro verso, invece, a differenza di quanto accadeva nella Fenomenologia , nell' Estetica l'arte converte il movimento verso l'infinito nel movimento verso il finito. L'irradiazione della verità, il cui carattere, ripetiamolo, è religioso, trova nell'arte il suo fuoco. (Dall'introduzione di Sergio Givone, 1997).

Show description

Preview of Estetica PDF

Best Aesthetics books

Enjoyment: The Moral Significance of Styles of Life

During this ebook John Kekes examines the integral position amusement performs in a great existence. the foremost to it's the improvement of a mode of lifestyles that mixes an perspective and a fashion of residing and performing that together show one's private issues. considering that such kinds differ with characters and conditions, an affordable knowing of them calls for getting to the actual and urban information of person lives.

Reflections on Baroque

From its beginnings within the 17th century, the eccentric and tumultuous sorts of the Baroque unfold throughout not just Europe yet colonial Latin the US and Asia to boot. With Reflections on Baroque, Robert Harbison brings jointly discussions of aesthetics, technological know-how, mysticism, politics, faith, and tradition to provide a stunning reinterpretations of the baroque kind and its impacts and echoes into the 20th century.

Aesthetics as Phenomenology: The Appearance of Things (Studies in Continental Thought)

Connecting aesthetic adventure with our adventure of nature or with different cultural artifacts, Aesthetics as Phenomenology specializes in what paintings capability for cognition, popularity, and affect―how paintings adjustments our daily disposition or habit. Günter Figal engages in a penetrating research of the instant at which, in our contemplation of a piece of artwork, response and proposal confront one another.

Kant and the Ends of Aesthetics

The significance and importance of Kant's aesthetics has been largely debated. This paintings provides an unique interpretation of Kant's account that is in keeping with rethinking the character of serious Philosophy. Gary Banham offers the argument that the Critique of Judgement has to be learn as a complete. Aesthetics is investigated relating to all 3 opinions with the restoration of a bigger experience of the classy ensuing.

Extra info for Estetica

Show sample text content

Infatti esso è già in sé, consistent with sua propria natura, quest’identità, producendo quindi da se stesso l. a. realtà come l. a. sua propria realtà, in cui esso dunque non rinuncia a niente di sé, poiché l. a. realtà è il suo autosviluppo, ma vi realizza solo se stesso, il concetto, rimanendo quindi in unità con sé nella sua oggettività. Quest’unità del concetto e della realtà è los angeles definizione astratta dell’idea. according to quanto spesso si è fatto uso della parola inspiration nelle teorie dell’arte, vi sono stati tuttavia intenditori d’arte di gran pregio, che si sono mostrati particolarmente ostili all’uso di questo termine. Il piú recente ed interessante esempio del genere è l. a. polemica del signor von Rumohr nelle sue Ricerche italiane. Questa polemica parte dall’interesse pratico in keeping with l’arte e non riguarda in nessun modo ciò che noi chiamiamo thought. Infatti il signor von Rumohr, ignorando ciò che l. a. filosofia moderna chiama suggestion, scambia questa con una rappresentazione indeterminata e con l’ideale astratto e privo di individualità di notice teorie e scuole estetiche, in opposizione alle forme naturali determinatamente e compiutamente espresse rispetto alla loro verità, che egli contrappone all’idea e all’ideale astratto che l’artista si foggerebbe da sé. Produrre artisticamente secondo queste astrazioni è certamente sbagliato, ed altrettanto insufficiente di quando il pensatore pensa secondo rappresentazioni indeterminate e si arresta nel suo pensare advert un contenuto meramente indeterminato. Ma ciò che noi abbiamo indicato con il termine notion, è, in keeping with ogni rapporto, esente da questo rimprovero, giacché l’idea è assolutamente in sé concreta, è una totalità di determinazioni, ed è bella solo in quanto immediatamente una con l’oggettività advert essa conforme. Il signor von Rumohr, secondo quanto cube nelle sue Ricerche italiane, vol. I, pp. 145-46, ha trovato: �che los angeles bellezza, nel senso piú generale, e, se si vuole, moderno, comprende tutte le qualità delle cose che sollecitano e soddisfano l. a. vista o che in line with mezzo di questa ben dispongono l’anima ed allietano lo spirito». Queste qualità devono a loro volta dividersi in tre specie �di cui una opera soltanto sull’occhio, los angeles seconda sul senso proprio dei rapporti spaziali – presupposto come innato nell’uomo – mentre los angeles terza opera prima sull’intelletto e poi, mediante l. a. conoscenza, sul sentimento». Questa terza importantissima determinazione deve fondarsi (p. a hundred and forty four) su forme �che, essendo interamente indipendenti dal piacere sensibile e dalla bellezza della misura, provocano un certo piacere etico spirituale che, in parte, nasce dalla piacevolezza delle rappresentazioni suscitate» (si tratta bene delle rappresentazioni etico-spirituali? ) �in parte anche direttamente dal diletto che los angeles semplice attività di un chiaro conoscere trae immancabilmente con sé». Queste sono le determinazioni fondamentali che questo profondo conoscitore da parte sua avanza in rapporto al bello. in step with un certo grado di cultura potrebbero anche bastare, ma filosoficamente non possono in nessun modo soddisfare.

Download PDF sample

Rated 4.99 of 5 – based on 33 votes